IN UN UNIVERSO PARALLELO (con audio)

Nel giorno del suo compleanno credo che avresti detto a nostra figlia quello che le mie dita hanno messo per iscritto e che la mia voce ha voluto leggere a voce alta.

Nell’audio 40 ( Extra 19) la lettura a voce alta di questa pagina


Dolcissima Giada,

È passato un anno.

Un anno di baci, carezze, latte, amore, gioia, sorrisi, pianti e tanto altro, che non ho potuto condividere personalmente con te, se non nei primi due giorni della tua vita.

Sono sempre stata accanto a te però, grazie alle persone che più ti amano e che ti stanno aiutando a trasformarti nella splendida donna che sei e sarai.

Considera ogni singolo gesto d’amore che hai scambiato con chi ti sta attorno come qualcosa che tu e io abbiamo fatto insieme.

In questo giorno così speciale per te, così come in ogni giorno della tua vita, io continuerò ad essere al tuo fianco.

Continuerò a ricevere i baci e i pensieri che vorrai mandarmi, così come li mandi ora alla mia foto, attraverso la quale posso donarti ancora il mio sorriso.

Continua sempre a vivere nell’amore!

Ti amo tanto.

La tua mamma dal cielo


A queste parole Giada, con dei bei fiori nelle sue manine e se avesse saputo farlo, ti avrebbe risposto con tutto il suo amore. 


A te,

Mia dolce mamma,

Che mi hai permesso di venire al mondo,

Prendendoti cura di me

In ogni momento che ti è stato concesso.

 Con tanto amore,

Dalla tua Giada.


E tutti noi, il 3 gennaio 2018,  ci saremmo semplicemente messi in posa per la foto che in questa realtà non può che essere un disegno di ciò che è – e sempre sarà – la nostra famiglia.

Forse è quello che proprio in questo istante  sta accadendo in un universo parallelo.

4 risposte a “IN UN UNIVERSO PARALLELO (con audio)”

  1. E come sempre Antonio,riesci a lasciare tutti senza parole….e a farci emozionare e riflettere!!!!!
    Composto,straordinario e pieno d’amore il tuo augurio alla tua piccola e il tuo pensiero a colei che ha generato questo AMORE cosi’ grande,sempre vivo .
    Buon primo compleanno Giada,che Dio benedica te e la tua meravigliosa famiglia.

  2. Gentile Sig. Antonio,
    Sono capitata sul vostro sito per puro caso e non so neanche come… ho visto una foto dell’Isola di Tropea e da lì si è aperto una parte del mio cuore, quella più nascosta, più intima ma anche più dolorosa. Da quella foto ho iniziato a leggere le sue lettere, la sua storia
    I miei genitori sono originari di un paese proprio sopra Tropea.
    Sono mamma da 15 mesi , molti anni fa ho perso mio papà proprio nella sua terra di origine, in quel paesino a due passi da Tropea..improvvisamente
    il vuoto è enorme e comprendo bene il dolore di una perdita improvvisa, ma leggendo la sua storia,le lettere che lei ha scritto per la sua amata compagna, ho ritrovato quel senso di pace ,che solo le persone che hanno amato intensamente e vissuto un implacabile dolore, possono trasmettere.
    Grazie di cuore !

    1. Tiziana & Antonio ha detto:

      Grazie a lei, Sonia, per ciò che ha scritto e per le emozioni che ha condiviso. Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *