NATALE 2008

Era passato più di un anno da quando ti avevo conosciuta e quel Natale ti ho voluta sorprendere con un libro speciale di cui esiste solo una copia, con le nostre foto più belle fino ad allora e dei piccoli testi scritti apposta per te. Il 2008 era anche l’anno in cui, chissà come, forse per la mia inarrestabile voglia di guarire, forse per l’intercessione di qualcuno che ora è lassù ma che a quei tempi viveva ancora, io sono totalmente guarito da quel grave problema di salute che sembrava farci crollare il mondo addosso. La foto che ho voluto riprodurre in questi giorni, è quella che avevo scelto per la copertina di quel libro da cui è anche tratto il brano che mi sento di leggere a voce alta a un mese di distanza da quella tragica giornata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *